Un po’ di Legnano al Meeting di Rimini

Venerdì 20 agosto 2021 prende il via, con l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il 42° Meeting di Rimini,  edizione che ha per titolo “Il coraggio di dire Io”.

Anche quest’anno il contributo dei volontari legnanesi al Meeting, sostenuti dall’Associazione Alcide De Gasperi, è significativa per quantità e qualità, grazie anche al coinvolgimento di realtà del territorio come il Carmelo di Legnano (podcast sulla nuova edizione dell’autobiografia di Santa Teresa d’Avila), la comunità terapeutica Alda Merini di Castellanza (mostra al Meeting), il comune di Parabiago.

Lo scorso anno, l’edizione del Meeting si svolse a Rimini in edizione forzatamente ridotta causa limitazioni covid e fu supportata quindi da più di 100 piazze in Italia e all’estero che ritrasmisero durante tutta la settimana dell’evento i principali momenti. Anche Legnano si è distinta in questo allestendo per una settimana una “piazza meeting” presso il parco della scuola materna Monti-Roveda. Oggi i volontari legnanesi dello scorso anno sono in gran parte impegnati direttamente a Rimini in quanto il Meeting è ritornato “in presenza”, con tutti i controlli previsti dalle norme anti-covid.

Ma per chi non potrà andare a Rimini dal 20 al 25 agosto o seguire on-line i principali eventi ci sarà ugualmente la possibilità di una ripresa a livello locale grazie all’evento MEETING +1 – IL CORAGGIO DI DIRE IO, allestito dal 27 al 29 agosto presso l’oratorio della Parrocchia di San Lorenzo di Parabiago grazie a una collaborazione tra quest’ultima, l’amministrazione comunale di Parabiago – patrocinante – e l’Associazione Alcide De Gasperi.  In tre consecutive serate, coordinate dalla professoressa Nadia Ricchetti, verranno presentati in differita tre eventi clou del Meeting 2021: 

  • Il coraggio di dire “Io”,  presentazione del titolo del Meeting, venerdì 27/8, 
  • Lavorare è cambiare, il lavoro che verrà, sabato 28/8;
  • Educare alla libertà, un insegnante e una scrittrice famosi a confronto, domenica 29/8. 

Prima della proiezione degli incontri (inizio dalle 21.15) sarà possibile cenare insieme dalle 19. A partire  Al termine della proiezione per chi lo desidera è previsto un dialogo libero sull’argomento presentato, magari attorno a una birra. Accesso con green-pass e normative anti-covid.

Nel corso del mese di settembre è previsto un ulteriore momento significativo in Legnano (data e location da definire) a partire dalla mostra “Costruttori di futuro. Quando il lavoro abbraccia la fragilità”su casi di successo di conciliazione tra fragilità e lavoro:

  • “Che fine ha fatto il nostro desiderio?: dalla fragilità dell’io alla ricostruzione dell’io”: proiezione del film-reportage “Api furibonde” di Luca Mondellini, video-maker legnanese, e dialogo con  alcuni dei protagonisti.

Il filmato illustra l’esperienza della cooperativa “Il sentiero” che si occupa del recupero di ragazze con il disturbo di personalità “borderline” ospiti della comunità terapeutica Alda Merini di Castellanza diretta dal dottor Carlo Arrigone, psicoanalista legnanese. Il dr. Arrigone ha illustrato questa esperienza nel libro “Uno psicanalista sul Cammino di Santiago”, edizioni Odon.     

All’allestimento della mostra  ha collaborato, oltre a Luca Mondellini, anche Luciano Piscaglia, giornalista legnanese di TV 2000. Presso gli stand della mostra a Rimini sarà presente anche il dr. Carlo Arrigone. 

Segnaliamo infine che il giorno 25 agosto alle ore 14, sempre presso lo stand della mostra sarà presentata questa esperienza con la partecipazione degli amici Arrigone, Piscaglia e Mondellini, accompagnati da due delle ragazze ospiti della comunità Alda Merini (prevista la trasmissione anche via diretta streaming dul sito dell’Associazione De Gasperi).

Un ulteriore strumento culturale del Meeting 2021 è il Book Corner, giunto alla quarta edizione, con presentazione librarie fruibili  gratuitamente sulle principali piattaforme podcast della rete. Più di 30 titoli presentati tra cui  anche opere di Pavese, Sciascia, Pasolini, Tamaro e Dostoevskij. 

Quest’anno l’Associazione De Gasperi ha collaborato, direttamente e indirettamente, nella produzione di alcuni podcast:

  • Una lunga solitudine, autobiografia di Dorothy Day (Jaca Book), con Claudio Bottini (collaboratore First CISL), Sandro Antoniazzi (ex dirigente CISL lombarda) e Ivo Paiusco (Associazione De Gasperi);
  • Memorie da una casa dei morti di F. Dostoevskij (Feltrinelli) con Marco Archetti (giornalista e commediografo), Giovanna Parravicini (Fondazione Russia Cristiana), Ivo Paiusco (Associazione De Gasperi);
  • La mia vita, di Teresa di Gesù (edizioni OCD), con le suore del Carmelo di Legnano e Massimo Fiorucci, rispettivamente curatrici e traduttore della nuova edizione italiana dell’opera, e con Letizia Bardazzi  (Associazione Italiana Centri Culturali);
  • Una grande storia d’amore, di Susanna Tamaro(Solferino) con l’autrice,  Mons. Massimo Camisasca (vescovo di Reggio Emilia – Guastalla) e Letizia Bardazzi (Associazione Italiana Centri Culturali).

Il contributo dei legnanesi al Meeting quindi continua con passione, ma è solo la punta dell’iceberg …. di una storia, il Meeting, che non ha confini di spazio e di età. Provare per credere.

Attendiamo tutti a Rimini e a Parabiago.

Per finire alcuni riferimenti per seguire il Meeting 2021:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...