“Figli contro padri, figli senza padri?” Spettacolo di teatro-canzone sull’anno che ha rovesciato il mondo.

Venerdì 8 febbraio, ore 21:15
Auditorium Istituto Tirinnanzi

In occasione della mostra «Vogliamo tutto 1968-2018», realizzata per la XXXIX edizione del Meeting Rimini nel 50° anniversario di un anno che ha fatto epoca, che verrà esposta alla Famiglia Legnanese a Legnano dal 17 al 24 febbraio, l’Associazione De Gasperi e l’Istituto Tirinnanzi propongono una grande serata musicale sull’anno che ha rovesciato il mondo.

Appuntamento per venerdì 8 febbraio, alle ore 21:15 all’Auditorium Istituto Tirinnanzi (via Abruzzi, 19 – Legnano) per una serata intitolata «Figli contro padri, figli senza padri?», uno spettacolo di teatro-canzone a cura di Ars Historica, ispirato a musiche dei cantautori degli anni 60-70 (Gaber, Jannacci, Guccini, De Andrè, Pietrangeli, Dalla, etc.). La proposta, di ampio respiro culturale, gode del patrocinio della Città di Legnano ed è organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Centri Culturali e l’Associazione per la libertà d’educazione Adriana Braga. L’ingresso è libero e gratuito.

«Figli contro i padri, figli senza padri» è un evento nato dalla passione di cinque giovani insegnanti della scuola secondaria. Attraverso le canzoni dei grandi cantautori, le parole dei protagonisti, immagini e video d’epoca, lo spettacolo ripercorre le drammatiche vicende del ‘68 italiano svelando il profondo legame di quegli eventi con il nostro tempo. Chi sono stati i nostri padri? Cosa hanno attraversato? E come questo passato ha determinato noi, figli del ’68? Un viaggio fatto di parole, suoni immagini che conduce al cuore dell’anno che più di tutti ha influenzato il nostro mondo post-contemperaneo.

«il 1968 è stato un vero e proprio spartiacque per la vita di milioni di persone. Per questo motivo ha dichiarato Ivo Paiusco, presidente Associazione De Gasperi Legnano , abbiamo deciso di anticipare la grande mostra del Meeting di Rimini sui cinquant’anni del ’68 che portiamo a Legnano a metà febbraio, con uno spettacolo musicale che ci potrà accompagnare nella lettura di quell’incredibile anno, e degli anni che sono seguiti, proprio a partire dai testi dei cantautori, i poeti di quegli anni. Si tratta di una serata dedicata a chi ha vissuto quegli anni e a chi, più giovane, vuole capire meglio di cosa si è trattato».

Dopo l’anticipo teatral-musicale, la mostra «Vogliamo tutto 1968-2018» a cura di un gruppo di docenti coordinato da Maria Bocci dell’Università Cattolica di Milano, verrà presentata e inaugurata ufficialmente a Legnano sabato 16 febbraio alle ore 17:30 nella Villa Jucker. Luciano Piscaglia, giornalista di TV2000, intervisterà Pier Alberto Bertazzi, medico, docente dell’Università degli Studi di Milano e nel ‘68 responsabile di GS-CL; Luciano Pero docente del MIP Politecnico di Milano, nel ‘68 fra i promotori del Movimento Studentesco e Cecilia Bravi, in rappresentanza dei giovani redattori della mostra.

Tutti gli appuntamenti sono ad accesso libero e gratuito. Maggiori informazioni e aggiornamenti sul nuovo sito dell’Associazione De Gasperi www.legnanodegasperi.com, sulla pagina Facebook @assDeGasperiLegnano e sull’evento social: https://www.facebook.com/events/320655208555714/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...